arezzocity

NEWS: COSA SUCCEDE IN CITTA'

Scegli la categoria:
homepage >> cosa succede in citta' >> In attesa di Pane in Piazza i panificatori Confcom
SEPTEMBER
12
2014

IN ATTESA DI PANE IN PIAZZA I PANIFICATORI CONFCOMMERCIO SI RACCONTANO

In attesa di “Pane in Piazza”, incontriamo Luca Ciardi di Officina del Gusto e Marco Pierozzi di Panificio Pierozzi per farci raccontare cosa succederà domenica 14 settembre in piazza Sant'Agostino. Inevitabile parlare subito del protagonista della giornata organizzata su iniziativa di Confcommercio: Il pane. “Per noi è fondamentale la materia prima – ci raccontano subito – unita ai tempi di lavorazione. Materie prime eccellenti e tempi di lavorazione senza fretta, fanno la differenza, oltre a una grande passione per il proprio lavoro,”. Cosa succederà a Pane in piazza, domenica 14 settembre, li incalziamo. “A partire dalle 10 di mattina offriremo ai partecipanti una giornata completa a partire dalla semplice fetta di pane e da tutti i prodotti suoi derivati. Dolci e crostate fatte al momento per colazione, ma anche salati, pane grosso e pizze per pranzo, bruschette, pane e olio per merenda, soprattutto per i ragazzi e poi pasta a sfoglia, pizzette e treccine per l'orario aperitivo, oltre a tutte le altre cose che potremmo improvvisare sul momento, su richiesta e per nostra iniziativa. Cosa è che vi da veramente soddisfazione del vostro lavoro? “Tra le tante cose che vi potremmo raccontare, c'è la gioia di essere riconosciuti dai ragazzi e bambini che magari hanno fatto una visita con la scuola al panificio e poi ti riconoscono per strada, si ricordano di te e del lavoro che gli avevi mostrato impastando e facendogli toccare con le dita una fetta di pane, morbida, com'era una volta la pubblicità della Mulino Bianco. Un evento come Pane in Piazza che tipo di importanza ha per voi? “È molto importante, sia per far conoscere il nostro lavoro, sia per far partire un percorso di approfondimento sull'associazione panificatori e l'importanza del pane nella dieta mediterranea. Domenica ci sarà la possibilità di vedere e conoscere le facce di chi lavora con grande serietà in questo settore. Per noi è un punto di partenza in attesa delle sfide future.  


 Labels: arezzo, ciardi, pane in piazza, panificatori, pierozzi
LASCIA IL TUO COMMENTO
Attenzione:Il commento apparirà soltanto dopo l'approvazione di un amministratore
Nome e Cognome
Indirizzo e-mail